CNC Project

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Come reallizare un'alimentatore per motori e elettronica di una macchina a cnc

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Come reallizare un alimentatore per i motori e l'elettronica delle CNC

L'alimentatore trasforma la corrente alternata di casa da 220Volt a un voltagio utile a pilotare motori e elettronica delle macchine a controllo numerico. I componenti usati per costruire un akimentatore adatto sono i seguenti:

 

Un trasformatore toroidale come mostrato nell'imagine a fianco converte la 220V alternata in 12V, 24V, a seconda dei modelli e delle necessità, il trasformatore va scelto sommando watt assorbiti da motori, eletronica, luci, relè e tutti componenti che il trasformatore dovrà alimentare, i motori passo passo se alimentati in PWM vanno alimentati a una tensione 10 volte superiore a quella nominale il trasformatore va scelto tenendone conto, l'alimentazione in PWM permette di sfruttare al massimo l'energia meccanica fornita dal motore in poche parole ad ogni passo il motore viene alimentato a una tensione 10 volte superiore per pochi millisecondi sufficenti a sprigionare tutta la sua forza senza bruciarlo, i trasformatori toroidali sono molto efficienti non generano rumore e non si scaldano a patto di usare un trasformatore adeguato alle richieste della macchina. Ad Esempio una macchina dotata di 3 motori da 2,5 Amper alimentati a una tensione nominale di 3 volt se alimentati in PWM a una tensione 10 volte superiore vanno alimentati a 30 Volt 2,5 Amper, la formula (Volt x Amper = Watt) ci permette di calcolare l'assorbimento in Watt del motore, in questo caso 30Volt X 2,5Amper = 75Watt per motore, se usiamo 3 motori l'assorbimento è pari a 225W solo per i motori, anche l'elettronica assorbe watt dall'alimentatore nelle carateristiche tecniche della scheda elettronica viene riportato l'assorbimento che va aggiunto a quello dei motori, per alimentare una macchina come quella dell'esempio serve un'alimentatore ingrado di fornire 30Volt 10Amper e 350Watt sui secondari, i trasformatori toroidali hanno due o quattro uscite dette secondari ovvero i cavi che portano la tensione alternata trasformata da 220 al voltaggio desiderato, se l'alimentatore è dotato di 2 cavi secondari basterà collegare i cavi a un ponte radrizzatore per ottenere la corrente continua utile alle nostre cnc... mentre se l'alimentatore è dotato di quattro uscite secondarie è possibile unire i secondari per radoppiare il voltaggio delle uscite..

 

Un ponte raddrizzatore come mostrato nell' immagine qua a fianco converte la tensione alternata da un'alimentatore toroidale in corrente continua utile ad alimentare elettronica motori, relè, luci, il ponte utilizza quattro diodi per trasformare la corrente alternata in continua, il ponte va scelto tenendo conto del voltagio di uscita dei secondari e dei Amper assorbiti dalla macchina ad esempio una macchina dotata di tre motori da 2.5 A assorbe solo per i motori 7A più elettronica, relè, luci, il ponte va sovradimensionato per evitare surriscaldamenti quindi consiglio di abondare con l'amperaggio....

 

 

Lo schema elettrico qua a fianco mostra come si presenta un ponte raddrizzatore, abbiamo i quattro diodi disposti a ponte di Graetz, un'entrata (IN) e una uscita (OUT) il ponte ha una sola polarità che fornisce la corrente continua (+) mentre le entrate contrasegnate con il simbolo della corente alternata (~) non hanno polarità, per collegare il ponte all'alimentatore è sufficiente collegare i cavi secondari di uscita dell' trasformatore al ponte, inseguito puntando il tester sul piedino del ponte contrasegnato con il simbolo (+) e puntando il secondo puntale a massa misurerete la corrente continua...

 

 

Il condensatore è un componente ingrado di accumulare una carica elettrica e di scaricarla nel momento in cui il circuito ne ha bisogno... il condensatore filtra la corrente del circuito in modo da mantenerla livellata i componenti elettronici non gradiscono sbalzi di corrente, il condensatore la livella caricandosi quando è in eccesso e scaricandosi quando la tensione cala... per un'eletronica da 2Amper dotata di motor M23 di Micromed consiglio un condensatore da 50V 10.000nf.... se la capacità è troppo alta per un solo condensatore è possibile raddopiare la capacità di un condensatore collegandolo in parallelo...

 

Lo schema elettrico qua sotto mostra come vanno collegati i vari componenti per ricavare l'alimentatore

F = fusibile di rete
T = trasformatore toroidale di alimentazione
DS = ponte di diodi rettificatore (o ponte di Graetz)
C = condensatore di filtraggio

 

Eventuali domande o commenti potete postarli QUA sul forum...

You are here: Guide Come reallizare un'alimentatore per motori e elettronica di una macchina a cnc